16 luglio 2007

Tu mi fai girar, tu mi fai girar...


Sebbene secondo il dring io sia abilissima nel darle la vuelta a la tortilla, finora mi era riuscito bene solo metaforicamente. In genere la rigiro appoggiandola su un piatto, ma stasera, mentre cucinavo per i miei amici tedeschi (ossia lei è mezza coreana e lui Ossi), finalmente mi è riuscito far roteare in aria la mia bella frittatona spagnola senza farla cadere a terra.

Modestamente, son soddisfazioni.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

...Bellissima.
[Segnale orario]

stefano-san ha detto...

Mica bruscolini!

(letteralmente:)

Barbchen ha detto...

Devo dire che il mio poliedrico marito illegittimo (quello dal bellissimo nome), è piuttosto bravo nel far roteare in aria i miei "frittatoni", come li chiama lui, ma mai, e sottolineo MAI, ci sono venuti così belli come quello della foto, che SICURAMENTE avrai scaricato da un qualche sito di cucina spagnola. se lo ammetti stasera faccio anche io il frittatone per cena, altrimenti mi sento un po' inibita ...

chiara jolie ha detto...

oh barbchen, non c'è mica nulla da ammettere, mi pare chiaro che la foto viene dalla rete, ma ti assicuro che la mia tortilla aveva esattamente quell'aspetto (stavo ricaricando la batteria della macchina digitale, sennò l'avevo immortalata). vorrà dire che te la rivogherò alla prossima cena dall'austropisana.

p.s. sulle abilità del tuo marito finto non ho nulla da eccepire. ti ricordo di chi era compagno di banco suo fratello :-)

barbchen ha detto...

il tragico è che lo so, la tua era uguale, lo so! stasera aglio e olio, mica devo far roteare il piatto prima di servire in tavola, vero?