05 gennaio 2006

chi ben comincia

ringrazio la lettrice di omfaloscopia più top secret del mondo per avermi comunicato che ali smith ha vinto il whitbread ieri per il romanzo the accidental. inutile dire che la notizia mi riempie di gioia. quest'anno è cominciato nel migliore dei modi: stanno succedendo tutta una serie di cose belle alle persone a cui voglio bene. allora forza: se volete un po' di fortuna per il 2006 fate qualcosa per farvi amare da me.

28 commenti:

Compagno di merende ha detto...

se dico che spero che il Milan vinca scudetto e champions league verrò amato?

featheryca ha detto...

citando marzullo, responsabile del palinsesto culturale della rai (non dimentichiamolo): caro compagno, fatti la domanda e datti pure la risposta.
ormai ci dovresti conoscere abbastanza bene, no?

Elvis Presley ha detto...

Love me tender, love me sweet, never let me go.
You have made my life complete and I love you so.
Love me tender, love me true, all my dreams fulfill.
For, my darlin', I love you and I always will.

Love me tender, love me long, take me to your heart.
For it's there that I belong and we'll never part.
Love me tender, love me true, all my dreams fulfill.
For, my darlin', I love you and I always will.

Love me tender, love me dear, tell me you are mine.
I'll be yours through all the years till the end of time.
Love me tender, love me true, all my dreams fulfill.
For, my darlin', I love you and I always will

A. ha detto...

:))) posso diventare tua amica?

featheryca ha detto...

certo! così è cominciata con paola in prima elementare. mi ha guardato, mi ha sorriso e mi ha chiesto se potevamo diventare amiche. e lo siamo ancora, nonostante i duemila e passa chilometri (abita a glasgow)e i trenta centimetri (è alta 1.86) che ci separano.

sì dai diventiamo amiche e vediamoci ai giardinetti. io porto la barbie suora e il dolceforno. tu che porti?

Anonimo ha detto...

io non voglio diventare tuo amico
aj in fase diversamente simpatico
eh eh eh
sarà un 2006 di sfighe colassali

ps complimenti e complimenti e complimenti a te e Ali Smith

Flor ha detto...

...uao, mi sono successe un sacco di cose belle e non lo sapevo!

featheryca ha detto...

eh, vabbè, sono passati solo 5 giorni. abbi fede, in tutti i sensi (tranne nel senso di emilio)

Siluanus ha detto...

Я начилась просто, мудро жить [Ho finalmente iniziato a viver semplice e saggia]... comincia una bella lirica dell'Achmatova - non la riporto per intero per non destare le ire della Sacra Bagnina anti-deriva che già mi ha "insù" per i ripetuti e virtuali tentativi di concupirle il coniuge - e forse il segreto è tutto lì: fai succedere cose belle a chi vuoi bene perché ti stanno succedendo cose belle per il volerti e l'essere voluta bene... "Tutto si tiene, tutto si tiene", autoreggenti spinate o meno che sian...

featheryca ha detto...

siluanus: "fai succedere cose belle a chi vuoi bene perché ti stanno succedendo cose belle per il volerti e l'essere voluta bene"

featheryca: tutto molto bello (anche se poi per spiegarmelo meglio mi fai un disegnino, magari, tu che sei tanto bravo con gli schemi).
ma secondo te ali smith ha vinto un premio letterario perché io mi voglio bene? teoria affascinante. sarebbe fantastico!

ps: "essere voluta bene" è strepitoso! anche se cerchi di diluirla con l'amaro lucano la tua campanità ogni tanto salta fuori con prepotenza!

Flor ha detto...

avevi ragione feathe...se li porta proprio con stile!!

featheryca ha detto...

li porta alla grande.
è una delle persone più magnetiche che mi sia mai capitato di conoscere. dopo che hai passato cinque minuti con lei passi il resto della giornata a sorridere da sola.

Lupus Lucanus!!! ha detto...

Pe' Sciurill': Ne' Flo', ma pecché... l'aver trovato dei Compagni di Merengue, nunn'è 'na cosa bell'assaje? Jà!

Per Federica: del campano lo dai al tuo avolo! Certo, l'irsuta Ali deve a te, e solo a te, il suo premio, basta crederci... sic et simpliciter!

Edward Phelan ha detto...

Se ti regalo delle giarrettiere per Barbie suora, mi vuoi bene? Posso anche prestarti Ken Ratzinger e pure Big Camillo Jim.
E visto che qui tutti sfoderano i loro dialetti, ora ti regalo un po' di nordico affetto: «Federica, n'ta öl töc bé!»
Ora traduci ;-)

featheryca ha detto...

eddie, ma il big camillo jim ha anche il tasto dietro, quello che se lo schiacci succede come nella la canzone servi della gleba di elio e le storie tese? se ce l'hai e me lo porti ti vorrò troppo bene.

Anonimo ha detto...

per lupus
campano campano campano
siciter et espliciter

Edward Phelan ha detto...

Of course feathery doll! Big Camillo Jim ha tutti gli optionals.

Riprendendo un discorso iniziato oggi... Sai chi ho incontrato oggi? Il più bell'uomo rosso di capelli che avessi mai visto! Ero al supermercato, intento a fare rifornimenti dopo una sessione di shopping (no, dai, non urlate al capitalista! Mi dovevo rilassare dal rodimento di fegato dopo essere stato costretto a falciare 25.000 battute di un mio articolo). Ad ogni modo, rosso di capelli + supermercato = sogno erotico. davvero nessuno ha mai sognato di rimorchiare o essere rimorchiato al supermercato?
Unico particolare: il bel rosso era accompagnato da moglie e due figli gemelli... Che dite, comincio a preparare i gazpacho?

il_cerchio_domanda ha detto...

.....scusate la poco culturata domanda, ma quella donna ha i baffi??

(Ecco, ora so che posso portare alla Feathe tutti i vestiti da suorina che ho che tanto nun me perdona!)

Comunque...devo dire la verità, sguardo affascinante davvero.

featheryca ha detto...

sì, cerchietta, ha i baffi e li porta con grande stile.
giorni fa su questo blog ci sono stati discorsi di sta cippa, lasciatemelo dire, (che fine ha fatto mr. simpatia? o era una donna?) sulla bruttezza e la bellezza. ecco, come diceva non ricordo più chi, le donne belle sono per gli uomini (o le donne) senza fantasia. e anche molto insicuri, e poco interessanti, direi. ali smith è la dimostrazione vivente che si è belli per come ci si sente. ho visto in vita mia poche persone veramente belle come lei.

no, i vestiti da suorina non li voglio, ma quelli da giulietta sì. a quando la prossima spedizione bolognese?

Edward Phelan ha detto...

Feathery juliet, quanto hai ragione. Spesso si scherza tanto sulla bellezza e sulla bruttezza, su chi è il nostro tipo e via dicendo. Ma nessuno di questi discorsi tiene nel mondo reale. Spesso le persone che ci fanno innamorare, oppure quelle che ci affascinano, che ci lasciano a bocca aperta, che ci spaventano, che provocano la nostra ammirazione o suscitano in noi emozione non lo fanno perché sono belle o brutte. Né perché hanno i baffi, il naso storto, le occhiaie... Io non potrei mai rinunciare al volto di Anna Magnani, di Totò, di Bette Davis, di Barbra Streisan (niente battute ;-) ). Studiando recitazione ho imparato come catturare l'attenzione delle persone quando sono su un palco. Ho imparato che ciascuno di noi è come se emettesse dei raggi diretti alle persone che ci circondano. Quando reciti i prolungamenti di quei raggi passano attraverso le tue mani e il tuo sguardo. Ci sono persone che per costruire quell'energia lavorano per anni, altre ce l'hanno per natura e altre ancora hanno in sé dei raggi tanto luminosi che quasi ti abbagliano.

Edward Phelan ha detto...

P.S. Devo invocare il perdono di sua divinità Barbra Streisand per essermi perso una d del suo cognome sulla tastiera nel precedente commento (mica che s'incazzi e mi mandi una maledizione facendomi diventare etero). Ah... che deliziosa farcitura di clichées :-)

Ali Smith non sarà bella, ma chi se ne frega! Basta quel suo sguardo, non serve altro.

barbra streisand ha detto...

Memories, like the corners of my mind
Misty water-coloured memories
Of the way we were.
Scattered pictures of the smiles we left behind
Smiles we gave to one another
For the way we were.
Can it be that it was all so simple then
Or has time rewritten every line
And if we had the chance to do it all again
Tell me would we, could we?

Can it be that it was all so simple then
Or has time rewritten every line
And if we had the chance to do it all again
Tell me would, we could we

Memories may be beautiful and yet
What’s too painful to remember we simply choose to forget.
So it’s the laughter, the laughter we remember, whenever we remember
The way we were,
The way we were.

Siluanus ha detto...

Ma com'è... tutti ad aspettare la Befana? Anche lei avrà i baffi magnetici e lo sguardo incolto?

feathery wings ha detto...

no, eddie, non ci siamo capiti. io ho appena detto che ali è bella, è bella davvero. avrei le mie teorie sulla bellezza, ma mi autocensuro perché andrei troppo verso la deriva intimista e chiara poi mi mena col budello di su' ma vestito da bagnino riminese.
comunque, prima di affogare del tutto, ti dico, caro eddie, che quello tra me e ali è un amore made in heaven, come ha notato giustamente lei stessa. il mio nickname ha a che fare con le piume, il suo nome, letto in italiano, è il plurale di ala. insieme siamo feathery wings, non poteva che essere un connubio fortunato e protetto dagli angeli.

vado a letto, mi sa che è meglio.

Edward Phelan ha detto...

Sì, sì, scusami, non mi sono spiegato bene. Non intendevo che non è bella, ma semplicemente che non lo è secondo i canoni convenzionali (quelli di mr. simpatia) secondo i quali una donna non è bella se non ha fatto un calendario che trovi appeso nell'officina del tuo meccanico (il mio meccanico ha quello della Santarelli).

È bellissimo quello che hai detto riguardo al tuo rapporto con lei. Sei molto molto fortunata. Incontri non capitano spesso.

Anonimo ha detto...

cavolo siete tutti parecchio notturni.
Io da bravo mattiniero son qui a pensare alla sfiga che mi songettato addosso ieri con quel post.

Perdono perdono perdono
aj

jkt ha detto...

un articolo intelligente su kermit.. vero che meriterò il tuo apprezzamento???


besos

featheryca ha detto...

lo meriti comunque. ma pubblica, pubblica. devo rianimare il povero ranocchio, quando esco dal tunnel. e giuro che questo è l'ultimo che imbocco. se non è così siete autorizzati a spararmi a vista.