09 novembre 2005

per piccina che tu sia

prendo spunto dal post di oggi della mia amica omonima gemella kessler flo, che sul suo blog iriade parla di questa iniziativa di alberto giorgi per appoggiare la piccola editoria di qualità. la prossima volta che decidete di comprare un libro, magari anche per regalarlo (natale si avvicina!) comprate un libro di una casa editrice "non grande". ce ne sono tante che fanno libri bellissimi. è importante salvaguardare il pluralismo e l'attenzione alla qualità nel campo dell'editoria. e se volete conoscere da vicino i piccoli editori venite alla fiera della piccola e media editoria più libri più liberi che si terrà a roma dall'8 all'11 dicembre. io ci sarò, ovviamente allo stand di biblit.

5 commenti:

featheryca ha detto...

ho appena cancellato uno spam-commento, ma era tra i più divertenti che ci siano mai arrivati. il tizio in questione voleva che andassimo a vedere il suo sito sul "french kissing. Mostly contains french kissing related topics". sul sito non ci vado perché ho paura di beccarmi spyware, trojan e malattie veneree virtuali. ma "french kissing related topics" è troppo forte. grazie amico spammer, mi hai regalato un sorriso, tanto per parafrasare drupi.

zia Vale ha detto...

... magari comprando i libri, le piccole incasseranno di piu' e la smetteranno di pretendere dai traduttori la qualita' senza pagarla... scusate il cinismo, ma siamo in un mondo crudele e oggi mi sono imposta di non mangiare cioccolata.
Ma un esempio di 'french kissing related topic'?

featheryca ha detto...

anche se stamattina ho mangiato i biscotti ringo a colazione non posso che dirti: amen, sorella, amen.

un esempio di french kissing related topic presente su quel sito lì, non saprei. ma visto che in fondo siamo linguiste potremmo arrotondare le nostre entrate proponendo un corso d'aggiornamento per traduttori dal titolo: fenomenologia dell'evoluzione linguistica, affinità e divergenze tra la traduzione letteraria e il bacio alla francese
potrebbe essere senz'altro più interessante di molti corsi che in questo periodo di influenza aviaria stanno spuntando a iosa per accalappiare tanti poveri polli...

Compagno di merende ha detto...

Si...sarebbe senza dubbio più interessante!

Fiorellino ha detto...

Non ho ancora fatto in tempo a metterlo su Iriade, ma segnalo questo sito: www.365bookmark.it. E' un bol.com della piccola editoria, ma anche di quella proprio minuscola!! Davvero interessante.
Un bacione, omonima gemella kessler. Ci vediamo presto