21 ottobre 2006

de putin madre!

putin e aznar leggono omfaloscopia e celebrano anche loro il Mese del Disprezzo Totale nei Confronti della Donna

Complimenti vivissimi!

8 commenti:

guerrilla radio ha detto...

Putin avrebbe perso la faccia,
dopo questa sua carpita dichiarazione
se non controllasse tutti i media più popolari del suo paese.

Noi ci sforziamo, davvero
ma proprio non riusciamo a non collegare questa battuta del deposta russo
con l'efferato stupro adottato come tecnica di repressione
dall'esercito russo su donne, anziane e bambini Cecene.

SOYUZ1968 ha detto...

Due "signori" d'alri tempi.

Beh Putin, con le sue inclinazioni pedofiliache, è certamente più "moderno".

featheryca ha detto...

tutti nel nostro piccolo dimostriamo di essere signori d'altri tempi. ieri sull'autobus un simpaticissimo ragazzo napoletano ha salutato una povera disgraziata che non conosceva apostrofandola con un elegante "cessa". l'ho vista piangere da sola. nessuno ha detto niente. nemmeno io.

SOYUZ1968 ha detto...

Featheryca che ci vuoi fare, ormai anche un insignificante autobus è il mondo surreale della "Pupa e il Secchione"....ed è comprenibile il tuo silenzio, che ha la stessa valenza di un distratto "zapping" verso un'altra trasmissione televisiva....

featheryca ha detto...

soyuz1968: ed è comprenibile il tuo silenzio, che ha la stessa valenza di un distratto "zapping" verso un'altra trasmissione televisiva...

oddio, direi proprio di no! la tv non la guardo da mesi e per quanto ogni tanto il cervello mi si appanni non arriva mai a ragionare per schemi presi in prestito da reality show che non guardo!
non ho detto nulla semplicemente per vigliaccheria. perché temevo che ce ne fosse anche per me. perché so come si sente una donna offesa in quel modo, e so che c'è molto poco da dire.

SOYUZ1968 ha detto...

Volevo solo rimarcare che il mondo è un insulso reality show che non val la pena di migliorare.......

featheryca ha detto...

eh? 'a soyuz, ma che stai a di'?
certo che vale sempre la pena di migliorare il mondo, certo è possibile renderlo un po' più simile a noi.
proprio ora io e chiara parlavamo del nostro cinismo dei bei tempi andati (ora la maternità e le camicie a quadretti ci hanno addolcite). ma neanche all'apice della nostra cazzimma ti avremmo mai seguito su questa strada 'nfosa.

coraggio, soyuz. forse paola perego è solo un incubo collettivo dal quale ci sveglieremo presto.

SOYUZ1968 ha detto...

Insomma....nella dialettica ci sono anche le iperboli per enucleare certe storture inveterate che, altrimenti, passerebbero inosservate e che, sfortunatamente, non sono semplici incubi da cui ci si risveglia al mattino....