06 febbraio 2006

Patafisica e traduzione - lesson #1


Per voi traduttori: un simpatico modo di ingannare il tempo e distrarvi un po' da quel brutto libraccio che vi stanca tanto, senza rinunciare a fare un po' di ginnastica mentale!

Applicate la Patafisica alla Traduzione!

Ovvero: sbizzarritevi a tradurre come vi pare i titoli dei vostri libri preferiti! L'unica regola da rispettare è quella di ignorare il più possibile la logica!

Vedrete così "A Room of One's Own" trasformarsi in "Una stanza del proprio uno", oppure "Middlemarch" in "Metà marzo", "Mezzo marzo", "Mezza marcia" o "Nel mezzo del cammin di nostra vita"!

È facile, e non costa nulla!

15 commenti:

featheryca ha detto...

brad, ma secondo te avrebbe mai avuto successo il giovane holden se si fosse chiamato l'acchiappatore nella segale?

mllemm ha detto...

"L'acchiappatore (o ricevitore, come diceva il mio prof all'Università) nella segale" è uno dei romanzi che più mi è piaciuto. Il titolo italiano, però, era un po' fuorviante, almeno per me che mi immaginavo la storia di un damerino, chissà perché...

Anonimo ha detto...

In realtà il titolo originale del “Giovane Holden” fa riferimento a un ruolo del baseball quasi intraducibile.
È consolante scoprire che anche i traduttori e non solo i prof di scienze nat e studiosi di storia ogni tanto impazziscono!!!!!
aj

featheryca ha detto...

in realtà il riferimento di catcher in the rye è un supermega filmone che holden si era fatto ricordando male le parole di una poesia di robert burns. if a body meets a body in the rye. lui ricordava if a body catches a body. e quindi immaginava questo mestiere di acchiappatore di bambini che giocano nei campi di segale e che presi dal gioco rischiano di cadere in un burrone. un delirio omfaloscopico. holden caulfied, ti amiamo.

ma io pensavo invece a come si potrebbe tradurre the turn of the screw, visto uno dei mille significati della parola screw. anche la trama ovviamete sarebbe diversa: la storia di una prostituta particolarmente impegnata.

Volk Volkonskij ha detto...

"Master i Margarita" potrebbe allora essere "Il master e Margherita": ambientato alla Bocconi? o un sequel delle 120 giornate di Sodoma? Oppure "Il maestro e la margarita": un insegnante che affoga nell'alcool le frustazioni da riforma Moratti?
Interessante, interessante...

chiara jolie ha detto...

un mio compagno di università, livornese, sfruttò il toscano "chiappare" e tradusse "the cather in the rye" come "il chiappone nella segale". e diceva che il protagonista era il Pacciani

brad ha detto...

Io ho appena finito di leggere "Giuseppe Andrei" di Enrico Campando.

mllemm ha detto...

A proposito de "Il giro di vite", mia madre mi chiede ciclicamente se è un giro di tante vite umane o il giro di una vite, e ogni volta ci resta male per la risposta. A lei piace di più la "sua" ipotesi.

featheryca ha detto...

io sarei per la terza via. vite nel senso della pianta

Siluanus ha detto...

E perchè non "Il giro di vite - Memorie di una corsettaia"...

chiara jolie ha detto...

scusate, ma Vite non è una ridente cittadina sulle dive del fiume Hudson? pensavo che fosse la biografia di una guida turistica (ovviamente NON iscritta a una mailing-list di traduttori letterari)

chiara jolie ha detto...

e "Middelmarch", scusate, non può voler dire anche "metà m'arzo"? non trovo riscontri su Google, ma potrebbe essere la storia di uno che si sveglia una mattina ed è stato squartato. oppure la biografia dell'assistente del Mago Silvan. meglio ancora forse le vicende di un letargico, "metà m'arzo" è la frase che segue "altri cinque minuti..." mentre il compagno/la compagna mattiniero/a prepara il caffè.

bitrix ha detto...

Io, dal ridente capoluogo olimpico, la patafisica la applico alla traduzione inglese-piemontese. Ed ecco che spunta...

A new lot = Tipo di pasta ripiena

At sent = Ti ascolto, (Egli ti ascolta)

Back = Il becco (idiom. Sarah's back!: "Chiudi la bocca!",
"Taci, una buona volta!")

Book indoor = Boccuccia d'oro (vezz.)

Us-us-in = Omicida, assassino

Who-rend = Orrido, disgustoso. Ma anche lett.: "Ciò è
redditizio"

Who speed all = Ospedale

E così via :)

secret big female rat ha detto...

Vale anche per la musica? Io e la mia compagna di banco del liceo avevamo partorito un DEPECHE MODE>La moda del pesce.
Scappo, vado a farmi internare ;-)

Phelan in the rye ha detto...

1. O, Jenny's a' weet, poor body,
Jenny's seldom dry:
She draigl't a' her petticoatie,
Comin thro' the rye!

Chorus
Comin thro' the rye, poor body,
Comin thro' the rye,
She draigl't a' her petticoatie,
Comin thro' the rye!


2. Gin a body meet a body
Comin thro' the rye,
Gin a body kiss a body,
Need a body cry?

Chorus

3. Gin a body meet a body
Comin thro' the glen,
Gin a body kiss a body,
Need the warl' ken?

Chorus

4. Gin a body meet a body
Comin thro' the grain;
Gin a body kiss a body,
The thing's a body's ain.

Chorus

5. Ev'ry Lassie has her laddie,
Nane, they say, have I,
Yet all the lads they smile on me,
When comin' thro' the rye.

Chorus