26 agosto 2007

ta-dan!

Guccini dice che uscire di scena perché il pubblico ti chieda il bis e rientrare tra gli applausi, schermendosi e facendo finta di essere lusingati da cotanto affetto, è da fighetti. da secoli, oramai, canta dio è morto e se ne va, ma davvero. noi, invece, diciamo che uscire e rientrare dopo gli applausi è da eleonoradusici.

però, siccome sappiamo che non potete fare a meno di noi (lo abbiamo visto dai tanti messaggi, pubblici, privati, anonimi e finti anonimi), torniamo. omfaloscopia riprende le trasmissioni (applausi e gesto di chi si schermisce, ma per finta, no, via, non fate così, maddai, va bene... sì, forse lo sappiamo che vi siamo mancate, mannò... riapplausi e fe-de-ri-ca-chia-ra-fe-de-ri-ca-chia-ra, ola e standing ovation) ma in forma diversa.

siccome le amicizie trai grandi del passato sono sempre sfociate in epistolari, e siccome noi non ci scriviamo lettere, ma comunichiamo quotidianamente via Skype, abbiamo deciso di tenere omfa come espressione di tali dialoghi. del resto molti dei post sono nati così, ed è giusto che la consuetudine resti.

federica e chiara continueranno a parlare di sé, rispettivamente in vivi come parli ed egolalìa chiara e tonda – chi non è interessato alle vicissitudini dell’una o dell’altra potrà evitare di farci un giro – ma esprimeranno qui, più o meno una volta alla settimana, quello che si dicono in privato, per la gioia di tutti i loro numerosissimi e bellissimi fan (e forza omfaaaaaa, e siamo bellissimiiii... ora distribuisco anche i gadget, qualche reliquia e tanti, tantissimi nocchini, dati bene ça va sans dire).

è un po’ come quei gruppi i cui componenti ogni tanto fanno delle cose da soli, ma poi tornano a cantare insieme (giusto per fare un nome, ultimamente i Police, sempre siano lodati, nonostante il pisano di Stinghe). o come i nostri idoli Wu-Ming, che ogni tanto scrivono qualcosa in quanto singoli, senza dimenticare il loro splendido, mitico, incommensurabile collettivo artistico.

mi sa che ci vedrete pure all’isola dei famosi, prima o poi. chiamano sempre qualche velina, qualche letterina, chiameranno anche qualche omfaloscopina.

9 commenti:

arancioeblu ha detto...

ci ho capito poco, ma torno!

segnaleorario ha detto...

Uno e trino. Evvai.

Liseuse ha detto...

Una scissione di blog! :-) Urge cambiare i feeeeeeedsss. Buona continuazione!

omfaloscopia ha detto...

l'importante è davvero che torniate tutti, perché sia Omfaloscopia che i suoi due nuovi amici hanno bisogno di voi!
come ben ha intuito segnale, non si tratta di una scissione, ma di una moltiplicazione (anche senza pani e pesci).
per ora stiamo partendo un po' in sordina, per via dei molti impegni di lavoro di entrambe e per qualche strascico vacanziero (incrociate tutti le dita, se tutto va bene la settimana prossima dovrei partire per la Sardegna), ma presto decolleremo su tutte e tre le piattaforme.

bentornati!

fabiana ha detto...

sono contenta che siate tornate, perché a me i blog che chiudono mettono tristezza....

bitrix ha detto...

sono contenta assai : )

maxanima ha detto...

Seguire una donna è difficile, seguirne tre è impresa ardua...ma le imprese mi piacciono...ok, ci sarò ;-)

Rossella ha detto...

ehi, Omphalos, la vostra frequenza nella postazione fa invidia alla mia, ora vado a capire meglio sta trinità....

Edward Phelan ha detto...

Care, so che temevate questo momento. Ma sono tornato anche io :-) "Vacanzato", innamorato, indaffarato e distratto (insomma, come sempre :)) Un baciottino alle amiche omfaloscopiche...