16 giugno 2007

è tutto calmo

Il mare è tutto azzurro.
Il mare è tutto calmo.
Nel cuore è quasi un urlo
di gioia. E' tutto è calmo.

7 commenti:

hae ha detto...

non capisco se sia una roba seria o... se stai ancora prendendo per il c**o gli altri bloggers. mmh. ?!

(ciao :)

chiara jolie ha detto...

caro hae,
non sono l'unica che scrive su questo blog, il post è delle Feather, è splendido e mi fa un immenso piacere leggerlo.
sono proprio contenta.

chiara jolie ha detto...

e poi è Sandro Penna.

hae ha detto...

ok, sorry :)

Rossella ha detto...

che gioia, che pace

weingarten ha detto...

A me piace, pensa che volevo chiederti se era tua.

omfaloscopia ha detto...

Magari, Weingarten, stiamo parlando di uno trai massimi poeti del Novecento.
Tutta un'altra cosa rispetto a Meister Brecht, però ugualmente grande.
Purtroppo in Italia la poesia contemporanea non è molto considerata. Al liceo si arriva a leggere, quando si ha fortuna, Ungaretti (il programma della mia terza liceo classico si fermò a D'Annunzio), all'università continuano a farci zue zeri così con Leopardi e Manzoni e mai, dico mai, che ci facciano leggere Zanzotto, Erba, Penna, Caproni, Pasolini o anche De Andrè. Io li ho dovuti scoprire in Germania.