24 febbraio 2007

fa' qualcosa di sinistra


se volesse davvero fare le cose per bene, darebbe l'incarico per formare il nuovo governo a José
Luis Rodriguez Zapatero

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Purtroppo gioca all’estero

Rudi ha detto...

In Italia non ce la farebbe nemmeno Zapatero. Nemmeno Marcos. Possiamo e potremo permetterci, al massimo, un altro D'Alema.

SOYUZ1968 ha detto...

E quando mai l'ha fatta? Da buon migliorista aveva già procrastinato l'azzeramento dell'impresentabile giunta Pillitteri del Comune di Milano, screditata da mani pulite, regalando il suo uomo salvagente, Gianpiero Borghini, a Bettino Craxi.

La stessa cosa ha fatto anche in questa occasione, con l'accanimento terapeutico sul Governo agonizzante.

Il risultato a Milano si è visto: 15 anni di dittatura incontrastata delle destre e non è ancora finita.

Altri 15 anni di dittatura delle destre anche nei palazzi romani?

chiara jolie ha detto...

@Soyuz: non a caso ho usato il condizionale

@anonimo: bisognerebbe fare come diceva Benigni, credo in 'Berlinguer ti voglio bene' o qualcosa dello stesso periodo (insomma prima che diventasse pure lui buonista), cioè far venire i politici dall'estero e rimandarli a casa sua quando ci sono i mondiali

@rudi: che ne dici di una bella rivoluzione? magari insieme ai festeggiamenti per lo scudetto