18 novembre 2005

dolce lucano

questa foto sa tanto di scansione di una pagina presa da un vecchissimo numero di sorrisi e canzoni. lei è laura luca, cantante dal capello cotonato al punto giusto, colori pastello, maglietta sbuffata in vita e orecchini di plastica in puro stile primi anni '80. laura luca, un nome che racchiude l'alfa e l'omega, un tiresia della musica leggera italiana di cui sono rimaste solo vaghe tracce. come della nostra felice e triste adolescenza smithsiana e joydivisa. questo post è per te, caro volf, coltissimo fan di laura luca ed esegeta ufficiale delle scritture omfaloscopiche. ti vogliamo bene. ormai il nostro motto nella vita è: cosa vuoi di più dalla vita? un lucano. lucano: voglio il meglio!

6 commenti:

chiara jolie ha detto...

volf, un difettuccio dovevi avercelo pure tu. ho scoperto che non hai gusti musicali eccelsi ed è davvero un difetto trai migliori. ti vogliamo bene anche per questo.

non mollare mai

Lykos Lykeios... oggi commosso ha detto...

Azz... 'ricjette 'a marchesa!

E io che pensavo che il difettuccio fosse l'ascoltare Campra e Rameau e canticchiare tutte le arie della produzione oratoristica di Haendel!! Inutilmente spesi, allora, tutti quei soldi per recuperare vecchi cofanetti con i successi di Laura Luca - il fascino del nome anfrocino resta ineguagliato, però!! - , di Rossana Casale ante-folgorazione sulla strada di New Orleans, di Rosanna Fratello presa "a paccaroni" sulla strada per la messa et aliarum, servitimi in tutti questi anni a nascondere le fila di cd dell'opera omnia delle direzioni di Philip Pickett! Che sollievo, che gioia, che gaudio poter fuggire dalle "ritorte" della musica nazional-pop-baudiana e potervi finalmente far partecipi e dilettare con mie disquisizioni sull'influenza ovidiana nel fraseggio metrico del Venus&Adonis di Blow o sugli accenni mimnerniani dell'evocazione rurale nell'uso del corno inglese nella Psyche di Locke. Oh, l'ora non vedo, l'istante attendo, l'attimo desìo....

PS Mollare? E come potrei con il il quotidiano sostegno dei vostri post e il vostro affetto... Grazie, perché posso leggervi... grazie d'esistere - e, badate ben, prima d'ora l'avevo detto solo a Veron, nell'intimità del nostro box doccia...!!!

featheryca ha detto...

mannaggia lykos, ho visto ora che non abbiamo neanche un turno insieme alla fiera. vabbè significa che ti verrò a dar manforte e anche panforte durante i tuoi turni.
se non sai cosa fare oggi pomeriggio e ti trovi dalle parti di via del corso e vuoi vedere tre ragazze fenomenali vienici a trovare, sai dove siamo!

spersaross ha detto...

nooo? dove siete? quale fiera?

featheryca ha detto...

be' in effetti il mio commento si presta a interpretazioni ambigue.
quando parlavo di fiera mi riferivo a più libri più liberi che c'è a dicembre. io e l'uomo più colto dell'universo non abbiamo mai un turno insieme.
oggi invece riprendiamo gli incontri romani di traduzione. molto informali, molto tranquilli, molto mangerecci.

chiara jolie ha detto...

mannaggia i pesci che invidia. vorrei essere anch'io lì con voi!

volk, mi raccomando, se passi da via del corso non portare Veron, che domani deve giocare.