10 agosto 2005

pensavamo di ritirarci!

dopo aver letto su Repubblica questo stralcio di satira sul raduno dei papaboys a Colonia, riconoscendo che c'è gente davvero più sagace di noi, abbiamo pensato davvero di ritirarci.

"Il kit del pellegrino. Si può pregare ascoltando musica, grazie al cd "Compilation di Cristo", "il cd ufficiale della Giornata mondiale della gioventù" che "unisce il sound pop al bisogno di Dio e di spiritualità. Per essere subito individuati come papaboy c'è il cappellino con il logo (8,50 euro) la cinghia per la valigia (9,90) e l'immancabile maglietta. Qui si aprono le prime correnti: si sceglie tra quella con stampato il volto di Benedetto XVI e quella con la foto di Giovanni Paolo II.
Irrinunciabile per essere davvero attrezzati alle lunghe attese il cuscino gonfiabile (6 euro) e il "set del pellegrino", che in poco spazio riunisce "un cordone, una custodia per cellulare in silicone, una spoletta e uno stick per le labbra. Tutti gli articoli possono essere combinati con il moschettone del cordone, confezionato in una custodia argentata. La scatola è anche utilizzabile come custodia per gli occhiali".
I gadget. C'è ad esempio il cronografo "Tempus fugit": promette che "con questo orologio diventerete testimoni oculari di ogni secondo di un evento indimenticabile". Resiste anche agli idranti in caso di gran caldo, perché è subacqueo, costa 45 euro. C'è la più banale palla con la neve, ma dentro c'è il duomo di Colonia e il logo della manifestazione (12 euro). Per brindare c'è anche il vino griffato, riesling secco a 6 euro. Poi non mancano i lampeggiatori per cellulari (2 euro), le spilline (2.90), i bloc-notes, le bandiere e le candele di misure diverse"

poi abbiamo capito che questi fanno davvero sul serio, NON STANNO SCHERZANDO.
e abbiamo deciso di continuare la nostra battaglia contro tutto e contro tutti. anche contro le fedi fatte di abitudine e paura, una politica che è solo far carriera, il perbenismo interessato, la dignità fatta di vuoto, l'ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto.

hey hey my my the Beluzoglu Emre Project will never die!

(un papaboy)

1 commento:

Eretix ha detto...

Purtroppo c'è da dire che i giovani di oggi - e mi riferisco allo scoppietante e gaio popolo delle Giornate - sono semplicemente pilotati, come mai prima d'ora anche in fatto di dogmi religiosi...

fosse solo una questione di pantaloni a vita bassa e di buzze che si intravedono al vento, non sarebbe nulla di tragico