21 agosto 2005

liberatelo!

Dal sito di Repubblica: Il monito di Bendetto XVI ai giovani è stato chiaro: "Libertà non vuol dire godersi la vita, ritenersi assolutamente autonomi. Libertà - ha detto il Papa - vuol dire orientarsi secondo la misura della vita e del bene. La sottomissione diventa unione, perchè colui al quale ci sottomettiamo è Amore".


Vorremmo rispondere a questo Benedetto uomo con le parole di qualcuno che, se c'è un Dio, adesso ce l'ha davanti davvero:

La libertà non è star sopra un albero,
non è neanche il volo di un moscone,
la libertà non è uno spazio libero
la libertà è partecipazione.

2 commenti:

jalberto ha detto...

Nice blog, see you at internet.
Regards from Spain
;-)

jktrans ha detto...

questo Papa ha qualcosa di terribilmente nonchè comicamente hitleriano... anche se per carità, sarà senz'altro un bravo Cristo.

E' vero che l'eredita di Karol non è mica facile da cancellare

staremo a vedere...